Perché non sono fascista

Ha scritto Alessia Niccolucci, il

fattoria-didattica-tivoli-coniglioPerché non sono fascista è facile a dirsi, mi spiegò un’amica: io lo sarei anche – mi disse – se non avessi mai conosciuto il Fascismo.
Quindi perché non sono fascista? Per 10 buone ragioni, ecco.

1. Non sono fascista perché sono credente e cristiana: e il Fascismo e tutti i regimi totalitari come il Nazismo o lo Stalinismo hanno perseguitato i credenti e rinnegato il Cristianesimo.
2. Non sono fascista perché sono una donna: e i fascisti sono maschilisti e non rispettano il corpo delle donne come chi non è come loro.
3. Non sono fascista perchè odio la guerra e non voglio cercare nemici per provare di esistere a me stessa.
4. Non sono fascista perché sono curiosa e quindi amo chi è diverso da me e ne sono incuriosita proprio per questo.
5. Non sono fascista perchè sono un’artista e non amo che mi si dica cosa devo fare e cosa devo pensare per non essere punita se non obbedisco.
6. Non sono fascista perché amo il mio Paese e sono patriota e fiera di essere italiana e non vorrei mai che l’Italia venisse depressa da un potere miope e violento.
7. Non sono fascista perchè non riesco a vivere nell’odio degli altri che non mi plaudono: e di fascismi ce ne sono così tanti, oggigiorno..
8. Non sono fascista perché sono nata troppo tardi e a chi dice di esserlo oggi, consiglio di parlare con la mia amica che li ha conosciuti bene i fascisti quelli veri..
9. Non sono fascista perché tutti i regimi nascono da un disagio sociale: chiamali come vuoi ma se hanno questa matrice sono fascismi. E a me a creare disagio sono i fascismi.
10. Non sono fascista perché sono credente e cristiana e quindi credo nella famiglia: e chi oggi perseguita, denigra, rinnega i credenti e i cristiani e le famiglie è un fascista, ma moderno.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Ti piace? Condividi!

Alessia Niccolucci Sono una scrittrice e un'insegnante
Scrivo romanzi, poesie, articoli da sempre e insegno a Roma. Ma considero la mia casa la Toscana da dove provengo. Vorrei dire di più ma è già tutto sul mio sito.
Seguimi su Facebook Twitter Google+ RSS e-mail